Ozieri, Lunedì 25 Gennaio 2021

Avviso del: 09 Agosto 2016 - Settore Politiche Sociali -
Logo avvisi

Sostegno all'inclusione attiva (SIA)



La Coordinatrice dell'Ufficio di Piano

COMUNICA

l'avvio del Sostegno all'Inclusione Attiva (SIA): sussidio in sostegno delle famiglie.

Si tratta di una misura nazionale di contrasto alla povertà assoluta e prevede un sussidio economico per le famiglie disagiate.

Con il recente decreto del ministero del Lavoro e delle Politiche del 26 maggio 2016, sociali prende avvio il progetto Sostegno per l'inclusione attiva (SIA).

Si tratta di una misura nazionale di contrasto alla povertà assoluta che prevede l'erogazione di un sussidio economico alle famiglie in condizioni economiche disagiate il cui ISEE non superi i 3.000 € e nelle quali almeno un componente sia minorenne oppure sia presente un figlio disabile o una donna in stato di gravidanza accertata.
L'obiettivo è aiutare le famiglie a superare la condizione di povertà e riconquistare gradualmente l'autonomia.

Il sussidio ha durata annuale ed è erogato bimestralmente tramite una carta di pagamento elettronica con cui si possono effettuare acquisti in tutti i supermercati, negozi alimentari, farmacie e parafarmacie abilitati al circuito Mastercard.

La carta può essere anche utilizzata negli uffici postali per pagare le bollette elettriche e del gas. Il Sostegno viene erogato ogni due mesi ed è equivalente a 80 € mensili se il nucleo familiare è composto da una sola persona, 160 € se è composto da due membri, 240 € se i membri sono tre, 320 € se sono quattro e 400 € se sono cinque o più.

Per avere diritto al sussidio è innanzitutto necessario aderire a un progetto personalizzato di attivazione sociale e lavorativa predisposto dal Comune di residenza. Si tratta di un "progetto personalizzato di presa in carico" finalizzato al "superamento della condizione di povertà, al reinserimento lavorativo e all'inclusione sociale".

Lo scopo dichiarato è dunque quello di aiutare le famiglia a superare la condizione di bisogno economico e riacquistare una completa indipendenza.

Il SIA è rivolto ai cittadini italiani, comunitari e stranieri purché col permesso di soggiorno CE di lungo periodo e residenti in Italia da almeno due anni. Non sono ammessi coloro che beneficiano di altri trattamenti economici superiori ai 600 € mensili e che godono di strumenti di sostegno al reddito per disoccupati.

La domanda per il beneficio potrà essere presentata a partire dal 2 settembre 2016, al Comune di residenza, mediante la compilazione di un modulo predisposto dall'Inps allegato alla presente. È importante che il richiedente sia già in possesso di un'attestazione dell'ISEE in corso di validità al momento in cui fa la domanda per il SIA.

Le domande saranno valutate in ordine cronologico, in base alla data di presentazione della domanda, dal 2 settembre 2016, fino ad esaurimento delle risorse assegnate alla nostra Regione.

Ozieri, 09 Agosto 2016

La Coordinatrice
Dott.ssa Rosa Farina

Documentazione e Informazioni

Documentazione

Per informazioni:

Per informazioni abbiamo attivato il seguente numero riservato alla Carta SIA, attivo tutti i giorni dalle 8:00 alle 20:00: tel. 389 0087090 e una mail dedicata info@cartasia

Condividi questa notizia