Ozieri, Venerdì 28 Luglio 2017

:: TRASPARENZA AMMINISTRATIVA



Gli Uffici del Comune sono tenuti ad adottare gli atti di propria competenza secondo le regole ed i tempi stabiliti nelle "Schede di Settore", che saranno periodicamente sottoposte a revisione, integrazione o modifica in relazione ad esigenze di aggiornamento normativo o funzionale alla semplificazione dell'attività amministrativa. Delle variazioni intervenute sarà data adeguata informazione sul sito del Comune unitamente alla relativa delibera di approvazione da parte della Giunta Comunale.

Nelle schede sono stati individuati e riportati, a cura dei Dirigenti del Comune di Ozieri dei Settori: Amministrativo, Finanziario, Promozione Turistica e Culturale, Servizi Sociali e Tecnico, i principali procedimenti amministrativi di competenza del Comune, con indicazione dei Responsabili di procedimento e dei relativi tempi massimi di conclusione.

Le Schede sono state approvate con la deliberazione della Giunta comunale n. 310 del 31.12.2010 ai sensi dell'art. 3 del Regolamento sui Procedimenti Amministrativi e sull'Accesso ai Documenti Amministrativi, adottato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 50 del 13.12.2010, in ossequio allo Statuto comunale e alle disposizioni della Legge 7/8/1990 n. 241, meglio nota come "legge sulla trasparenza amministrativa", che ha introdotto importanti norme in forza delle quali, ispirandosi ai principi affermati dall'art 97 della Costituzione, l'attività amministrativa e le procedure delle pubbliche amministrazioni sono state semplificate ed ordinate, con una disciplina rivolta a garantire la protezione dei diritti dei cittadini mediante l'attuazione del principio di legalità e la definizione di regole per l'esercizio tempestivo e puntuale delle pubbliche funzioni.

La Legge n. 241/90, dalla sua approvazione, ha subito varie modifiche ed integrazioni tra le quali si richiamano quelle recentemente intervenute con:

  • La Legge 18/6/2009 n. 69, che ha apportato modifiche sostanziali sia per quanto riguarda i tempi di conclusione del procedimento sia per quanto riguarda l'ambito di applicazione della legge;
  • il Decreto-legge 31.05.2010 n. 78, convertito con modificazioni dalla legge 30.07.2010 n. 122, che ha apportato modifiche sostanziali in materia di conferenza di servizi ed ha introdotto il nuovo istituto della "Segnalazione certificata di inizio attività ( Scia)";
  • il Decreto legislativo 2 luglio 2010 n. 104, di approvazione del nuovo Codice del Processo Amministrativo, che ha rafforzato il regime di tutela contro l'inerzia della pubblica amministrazione ed ha semplificato il rito in materia di accesso ai documenti amministrativi.

In particolare, l'art 29 della legge n. 241/1990, nel testo sostituito e in parte integrato dall'art 10 della legge 69/2009, prevede, ai commi 2-bis e ter, che attengono ai livelli essenziali delle prestazioni concernenti i diritti civili e sociali che devono essere garantiti dalle pubbliche amministrazioni su tutto il territorio nazionale, ai sensi dell'art. 117, secondo comma, lett. m) della Costituzione, le disposizioni della legge n. 241/1999 e s.m.i., relative a:

a) la partecipazione dell’interessato al procedimento amministrativo
b) l'individuazione di un responsabile del procedimento amministrativo;
c) la conclusione del procedimento amministrativo entro il termine prefissato;
d) l'accesso alla documentazione amministrativa;
e) l’osservanza della durata massima dei procedimenti amministrativi;
f) la dichiarazione di inizio attività
g) il silenzio assenso.

L'Amministrazione comunale di Ozieri ha pertanto dato attuazione al dettato normativo adeguando e rafforzando gli strumenti regolamentari già esistenti al fine di garantire concretamente, nell'esercizio dell'attività amministrativa, adeguati livelli di pubblicità, trasparenza, imparzialità e semplificazione, incentivando lo snellimento dell'attività procedimentale e la certezza e la riduzione dei relativi termini conclusivi.

     Versione stampabile