Ozieri, Sabato 22 Settembre 2018

Laboratorio di educazione all'arte

Aperte le iscrizioni al laboratorio di educazione all'arte

Il corso, sulla base della precedente esperienza, si articolerà in trenta ore di educazione artistica

La positiva esperienza del laboratorio attivato nell'anno 2008, conclusosi con la mostra collettiva degli elaborati realizzati dagli iscritti, ha confermato l'interesse di molte persone, soprattutto di giovane età e non solo, nei confronti della pittura e delle arti figurative.

Nell'ambito della Programmazione Sociale anno 2009 si intende pertanto riproporre, con l'ausilio di esperti, il secondo Laboratorio di "Educazione all'Arte" anno 2009.
Il corso verrà attivato presso i locali adibiti a laboratorio ubicati al piano terra del "Centro per la Famiglia" di via Mercato e si svolgerà nei mesi di luglio, agosto e settembre.

Si tratta, come è già avvenuto nella precedente esperienza, di un percorso formativo che vuole, pur nei suoi limiti temporali, dare una mano a chi ama l'arte, vuole disegnare e dipingere, trascorrere il tempo libero accostandosi personalmente all'arte.

Gli obiettivi principali che si pone l'Assessorato alle Politiche Sociali è quindi quello di promuovere ed implementare le attività sociali e culturali presso gli appassionati, facilitare l'incontro, lo svago, la comunicazione e la socializzazione tra le persone, favorire l'integrazione sociale delle persone diversamente abili, sostenere la scoperta e la condivisione delle diverse esperienze artistiche, favorire lo sviluppo della capacità creativa ed espressiva della persona e prevenire situazioni di disagio.

Il corso, sulla base della precedente esperienza, si articolerà presumibilmente in trenta ore di educazione artistica ma il piano operativo sarà reso noto quando, più nel dettaglio, si conoscerà il numero degli iscritti, la loro età e gli interessi specifici di ciascun partecipante.

Il laboratorio sarà curato nei dettagli dai pittori ozieresi Nino Marceddu e Gavino Sanna e avrà inizio ai primi di luglio.
Per partecipare al laboratorio "Educazione all'arte" è necessario presentare, entro il 20 Giugno 2009, all'Ufficio Protocollo del Comune di Ozieri, la domanda di partecipazione su apposito modulo [scaricabile qui] oppure richiedendolo direttamente presso lo sportello di Segretariato Sociale del Settore Servizi Sociali.

[Pubblicato il 10 Giugno 2009]


Oltre 70 gli iscritti al corso di Educazione all'Arte che avrà inizio martedì 21 Luglio


Inizierà martedì 21 Luglio, con il primo gruppo, il corso, completamente gratuito, di Educazione all'Arte organizzato nell'ambito della programmazione sociale 2009.
Il corso, considerato il gran numero di iscritti, è stato infatti suddiviso in quattro gruppi di 15-20 allievi. Si articolerà in 15 ore per ciascun gruppo e si svolgerà secondo il seguente calendario nei locali del Centro per la Famiglia di via Mercato:

Primo gruppo - il Martedì - dalle ore 17 alle ore 19;
Secondo gruppo - il Mercoledì - dalle ore 17 alle ore 19;
Terzo gruppo - il Giovedì - dalle ore 17 alle ore 19;
Quarto gruppo - il Venerdì - dalle ore 17 alle ore 19;


L'assessore alle Politiche Sociali dott. Fele ed i pittori ozieresi Nino Marceddu e Gavino Sanna, che cureranno il laboratorio di Educazione all'Arte, si dichiarano molto soddisfatti dell'entusiamo mostrato nei confronti di questa iniziativa che consentirà a giovani, adulti e pensionati di incontrarsi per acquisire nuove esperienze artistiche.
Si tratta, infatti, di un percorso formativo che, pur nei suoi limiti temporali, vuole dare la possibilità a chi ama l’arte di imparare a disegnare e dipingere, trascorrere il tempo libero accostandosi personalmente alle interessanti forme espressive.
L'obiettivo principale che si pone l'assessorato alle politiche sociali è quindi quello di promuovere ed implementare le attività sociali e culturali facilitando l'incontro, lo svago, la comunicazione e la socializzazione tra le persone e favorire l'integrazione sociale delle persone diversamente abili, e nel contempo favorire lo sviluppo della capacità creativa ed espressiva della persona e prevenire situazioni di disagio.

[Pubblicato il 17 Luglio 2009]

Versione stampabile