Ozieri, Sabato 17 Novembre 2018

Mostra 'Cavete Cogas, attenti alle streghe'

Mostra "Cavete Cogas, attenti alle streghe"

L'Istituzione San Michele e l'Assessorato alla Cultura del Comune di Ozieri ospita da Sabato 23 a Sabato 30 Novembre presso l'ex Convento delle Clarisse la mostra itinerante "Cavete Cogas, attenti alle streghe"

"Cavete Cogas, attenti alle streghe", rassegna regionale d'arte pittorica, scultorea e grafica collettiva che sarà visitabile dal martedì al sabato dalle ore 10.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 18.00 con ingresso gratuito.

La mostra è volta alla rappresentazione della misteriosa "coga" (la strega), figura emblematica ricorrente nell'immaginario culturale della Sardegna e fa parte di un progetto itinerante che sta interessando diversi comuni della Sardegna.

Il soggetto della manifestazione è la "Coga", cioé la strega, protagonista inscindibile dalla tradizione regionale.

La mostra è organizzata dalle due associazioni culturali di Villacidro, O.D.A. Organizzazione Divulgazione Arte e Arte e Ambiente, l'Organizzazione Divulgazione Arte e Arte e Ambiente con il patrocino di tutti i paesi ospitanti.

L'evento coinvolge ben 25 comuni della Sardegna che unendosi in rete e organizzando una staffetta per trasferire le opere da una località all'altra, le hanno esposte a turno nel corso dell'anno.

Il "viaggio" delle streghe è infatti iniziato alla fine del 2012 da Villacidro, il paese sardo conosciuto da secoli come il paese delle streghe, e ha percorso tutta la Sardegna.

Artisti ed Opere

1) Gisella Mura "Il tempo di Lilit"
2) Michele Marrocu "Su pisittu de Santu Sisinni"
3) Mauro Podda "La coga"
4) Jàcopo Cau "Coga niedda"
5) Màssimo Spiga "Lamia"
6) Marie Claire Taroni "Cogas"
7) Franco Mora "Beni benìus a Cogaslandia"
8) Salvatore Caramagno "La strega e il nuraghe"
9) Andrea Lai "Mendalza"
10) Efisio Cadoni "La signora con la mosca"
11) Gianluca Sanna "Felis acus"
12) Desirée Spadafora "Calvinia obscura"
13) Francesco Casale "Coga"
14) Aldo Paderi "S’Ancroia"
15) Federico Coni "Sa coga sùrbile"
16) Sara Rundeddu "Cogas"
17) Enzo Silvestri "Erofile"
18) M. Cristina Crespo "Pelagia e San Sisinnio"
19) Nino Cannella "Figurazione su tema di luna"
20) Tommaso A. Cadoni "Veneficus citra"
21) Salvatore Spada "L’Ancroia allo specchio"
22) Francesca Bosic "Mysticae"
23) Roberto Floris "Un filo che si può spezzare"
24) Mònica Pili "Strega"
25) Giuseppe Bosich "Traigogju"
26) Francesco Argiolu "Incantatrice"
27) Antonio Spada "Is cogas e sa luna"
28) Alberto Scalas "Sa filonzana"
29) Anònimo "Musa"
30) Luigi Pillitu "La strega de “su Loi”
31) Giorgio Masili "Sa coga sùrpile"
32) Salvatore Filìa "Indistinte presenze"
33) Rita Fais "Coga = donna; donna = coga"
34) Marìa Franca Tronci "Nella notte nera, dai rùderi sentìrono civette e cogas"
35) Antonello Atzori "Maliarde e indagatori"
36) Elia Calamassi "La strega Catalìa"
37) Dante Gambassi "La strega di Villacidro"
38) Graziella Piredda "Lilith"
39) Franco Campana "L’inganno"
40) Dina Pala "Nanussa"
41) Carmen Crisafulli "La maga Felicina"
42) Lorenzo Stea "L’inquisita"
43) Alberto Dal Cerro "Pànfile"
44) Matteo Discépolo "Il tempo dell’occulto"
45) Liliana Stefanutti "Ghellò"
46) Pinuccio Sciola "I tre semi della magìa"
47) Antonello Pilittu "Tzia Annetta Fiuferru"
48) Pàola Pinna "Il volo di Fòtide"
49) Nando Marrocu "Tzia Gena"
50) Maria Caboni
51) Lello Porru "Karkò"
52) Sergio Putzu "Morrha"
53) Efisia Mocci "Gli occhi di Mormò" 54) Claudio Giordano "Rito"
55) T. Méghistos "Alchimia"
56) Ielmo Cara "Studio per streghe"
57) Susanna Floris "Magicum magi magarum"

Condividi questa notizia

Versione stampabile