Vai a sottomenu e altri contenuti

Assegni di cura per le famiglie che assistono un disabile.

Data pubblicazione on line: 08/09/2009



Il Dirigente del Settore Servizi Sociali

In attuazione a quanto disposto dall'art. 3, comma 1 lett. f) della Legge Regionale n. 1 del 14 maggio 2009 l'Assessorato Regionale dell'Igiene e Sanità e dell'Assistenza Sociale ha approvato, in via sperimentale, i criteri necessari per la realizzazione e l'applicazione di un programma regionale che prevede l'erogazione di un contributo economico definito 'Assegno di Cura', destinato alle famiglie che si assumono compiti di assistenza e cura di persone con disabilità fisica, psichiatrica e sensoriale.

RENDE NOTO


Che per la realizzazione e per l'applicazione del programma in argomento sono individuati e adottati i seguenti criteri:
1) sono destinatari dell'Assegno di Cura i familiari di persone con disabilità grave riconosciuta ai sensi dell'art. 3, comma 3, della legge 104/92 e valutati nel Piano Personalizzato di sostegno, di cui alla Legge 162/98, con un punteggio complessivo compreso tra gli 80 e i 100 punti;

2) accede al contributo il componente del nucleo familiare (di cui fa parte il disabile) maggiormente impegnato nell'attività di assistenza e di cura della persona disabile. L'Indicatore della Situazione Economica Equivalente (ISEE) del nucleo familiare del disabile, non dovrà essere superiore ai 10.000 euro;

3) qualora il disabile costituisca nucleo familiare a se stante, accede al contributo un familiare non convivente che, avendo consolidati e verificabili rapporti di assistenza con la persona disabile, si renda disponibile ad assicurare adeguata assistenza e cura quotidiana presso il domicilio del disabile interessato. In questo caso la continuità assistenziale deve essere verificata dai Servizi Sociali del Comune.
L'Indicatore della Situazione Economica Equivalente (ISEE) del disabile non dovrà essere superiore ai 5.000 euro;

4) l'Assegno di Cura è quantificato in euro 2.000 per un anno e verrà erogato agli aventi diritto tramite il Comune di residenza del disabile;

5) l'Assegno di Cura, non è cumulabile con il finanziamento previsto dal programma regionale 'Ritornare a casa', di cui alla deliberazione della Giunta Regionale n. 42/11 del 04.10.2006 e successive modificazioni.


Ozieri 08 Settembre 2009

Il Dirigente del Settore Servizi Sociali, Dott.ssa Anna Maria Manca



A chi rivolgersi

A chi rivolgersi - Referente
Ufficio/Organo: Ufficio Servizi Sociali
Indirizzo: Via Vittorio Veneto n. 11, 07014 Ozieri (SS)
Telefono: 079781257   079781259   079781262   079781260  
Fax: -
Email: servsocprof@comune.ozieri.ss.it educatrice.sociale@comune.ozieri.ss.it servsoc.costanza@comune.ozieri.ss.it servsoc.scodino@comune.ozieri.ss.it servsoc.oggiana@comune.ozieri.ss.it
Email certificata:
Scheda ufficio: Vai all'ufficio
torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto